Strumenti personali
 

Il modello di accompagnamento

Il modello di accompagnamento spiega cosa si intende nel Movimento Scout Svizzero con coaching ed accompagnamento di una sezione. Nel modello vengono presentati quasi tutti i ruoli, che hanno a che fare con l’accompagnamento di un sezione e le sue attività.

Il modello di accompagnamento si basa su una rete di persone che si occupano in modo diretto o indiretto dell’accompagnamento della sezione. 

Betreuungsnetzwerk-2

 

Il cerchio più interno (1) indica le relazioni d’accompagnamento a livello delle branche. La rete d’accompagnamento a livello sezionale, con le varie funzioni accompagnatrici, sono rappresentate dal cerchio centrale (2). Il cerchio più esterno (3) mostra gli organi che garantiscono il funzionamento della rete d’accompagnamento.

Il coach è la figura di accompagnamento più importante della sezione. Egli accompagna il CSZ durante tutto l’anno scout e i capi campo nei campi. Tiene i contatti con le figure chiave della sezione ed è il punto di riferimento per gli organi e le organizzazioni esterne come l’associazione cantonale, MSS e G+S. 
Il CSZ è responsabile della conduzione della sezione. Questo compito implica il ruolo di accompagnamento più importante all’interno della sezione. Sostiene gli animatori della sezione nella loro attività durante tutto l’anno. È aiutato dal vice capo sezione e dai capi branca.
Il consiglio dei genitori si compone dei rappresentanti dei genitori degli scout, possibilmente di tutte le branche. Il comitato dei genitori si muove tendenzialmente nel campo dell’accompagnamento passivo. Rappresenta il punto di vista dei genitori a cui gli animatori e il capo sezione possono fare capo e se necessario funge da mediatore. 
Gli scout anziani sono persone che sono state loro stesse scout. Gli animatori devono poter approfittare dell’esperienza scout e di vita, ma anche della rete professionale e sociale degli anziani. Si tratta quindi di accompagnamento passivo: sono a disposizione della sezione in caso di bisogno. 
L’assistente spirituale è un professionista, esterno allo scoutismo, appartenente alla parrocchia . L’assistente spirituale sostiene la sezione nel suo specifico campo di competenza e collabora alla crescita spirituale dei suoi membri. È la persona di collegamento tra la sezione, l’attività della pastorale giovanile e la parrocchia. 
Il comitato sezionale mette in rete i consiglieri: CSZ, coach, comitato dei genitori, scout anziani e assistente spirituale. Contribuisce alla comprensione reciproca. Inoltre il comitato sezionale sostiene la sezione con il supporto amministrativo e logistico. 
La zona ha il compito di creare sinergie e collaborazioni tra le sezioni. Grazie alla sua presenza decentrata porta vicino alle sezioni le attività di accompagnamento per le quali l’associazione cantonale sarebbe troppo “lontana”. 
Il responsabile dell’accompagnamento nell’associazione cantonale deve adoperarsi affinché ogni sezione della sua associazione disponga di una rete di accompagnamento adeguata. In particolare è responsabile per la messa in rete dei ruoli di accompagnamento descritti in questo documento e per il ritorno di informazioni acquisite tramite i consiglieri verso il Metodo e la Formazione (feed-back). 

File Modello di accompagnamento del Movimento Scout Svizzero 837 KB 26/03/2018
Rete di accompagnamento, funzioni e ruoli. Approvato dalla Conferenza Federale 2/09
Azioni sul documento

Movimento Scout Svizzero

Speichergasse 31
3011 Bern

Tel. +41 31 328 05 45

info@msds.ch

Segretariato generale di
Movimento Scout Svizzero


Movimento Scout Svizzero (MSS)
Speichergasse 31
3011 Bern   (pianta)

Tel.: +41 31 328 05 45  (numeri di telefono dei collaboratori di segretariato generale)
Fax: +41 31 328 05 49

info@pbs.ch


orario




In caso di crisi: Helpline Scout

Tel.: 0800 22 36 39
(dall’estero: +41 44 655 12 80)

365 giorni all'anno, 24 ore su 24